lunedì 23 gennaio 2017

Torna "Blindspot" e Jane prende finalmente il controllo

Jane Doe non chiede più aiuto agli altri e conta solo su se stessa. Dal 25 gennaio, ogni mercoledì, con 12 appuntamenti in prima serata su Premium Crime, parte la seconda parte della seconda stagione di "Blindspot", la serie crime che ha per protagonista Jaimie Alexander. L'attrice veste i panni di una ragazza ritrovata all'inizio della storia completamente nuda e totalmente priva di memoria in una sacca abbandonata a Times Square, a New York.

"La seconda stagione vede Jane prendere il controllo, il che è meraviglioso - spiega la Alexander - All'inizio lei cercava sempre aiuto negli altri. Era tutto un: 'Aiutatemi! Non so chi sono'. E ora invece: 'Sai cosa? Mi aiuterò da me. Riusciro' a gestirmela".
Tra spie, cospirazioni, talpe, tradimenti e piani segreti, Jane, che via via ha scoperto di avere straordinarie abilità (come la conoscenza di molte lingue) e grandi capacità nel combattimento, insieme all'agente dell'Fbi Kurt Weller (Sullivan Stapleton) continua a ricostruire il proprio passato. Il modo per farlo è cercare di svelare l'enigma rappresentato dal corpo della donna, ricoperto da oltre 200 tatuaggi, ognuno dei quali nasconde un segreto.
Crime offre la seconda parte della seconda stagione proponendo ogni settimana un episodio doppiato e, a seguire, una puntata inedita in lingua originale con sottotitoli in italiano.