venerdì 20 gennaio 2017

'American Idiot', il musical ispirato ai Green Day al Teatro della Luna

L o stesso palco, la stessa missione coraggiosa. Il Teatro della Luna si apre a un musical inedito portato in scena dal regista Marco Iacomelli. Tocca ad “American Idiot” dei Green Day, band punk rock americana che dall’omonimo album del 2004 trasse, nel 2009, un’opera rock nel solco di titoli leggendari come “Tommy” degli Who.  Nella versione italiana (con brani cantati in inglese e musica dal vivo), e pressoché al debutto, “American Idiot” conquista la piazza milanese da giovedì 26 gennaio al 12 febbraio. Facile aspettarsi al Teatro della Luna non solo gli appassionati di musical, ma anche fan della band californiana e amanti del rock. «Vincitore di due Tony Award a Broadway questo titolo è, nel solco di “Next To Normal”, una storia diversa da come il pubblico italiano percepisce il genere musical. Parla di realtà e contemporaneo, di drammi e rinascite, di guerra e droga – spiega il regista Iacomelli – È la storia di tre amici, nell’America dopo la tragedia dell’11 settembre, che cercano di dare un senso alla propria vita fuggendo dalla provincia». 
Nel ruolo del principale protagonista Johnny, da un casting di 700 perfomer, è stato scelto il ventenne Ivan Iannacci, debuttante assoluto di Paderno Dugnano: «Cantavo e suonavo in una rock band qui a Milano, sono un fan dei Green Day, alle elementari ascoltavo i Red Hot, infine ho una voce dal timbro simile a quella del leader dei Green Day, Billie Joe Armstrong – spiega Ivan e penso che tutto ciò abbia influito, sono risultato genuino. Il musical? Non sono un esperto del genere, ma “American Idiot” è molto di più di un musical».  Al Forum per i Green Day, pochi giorni fa ovviamente, Ivan c’era: «Tutti noi del cast siamo andati. I biglietti ce li hanno procurati proprio loro, ma non è stato possibile andarli a trovare, peccato».  Teatro della Luna, via Di Vittorio, 6, Assago. Dal 26 gennaio al 12 febbraio, orari diversi 59-19 euro