lunedì 28 novembre 2016

Referendum, biglietti scontati fino al 70% per andare a votare: ecco come fare

A meno di una settimana dal Referendum Costituzionale chi abita lontano dalla propria residenza comincia a organizzarsi per partire e andare a votare. Sono molti gli incentivi in termini economici per i pendolari: basta munirsi della propria tessera elettorale e presentarla al momento di fare il biglietto. C'è chi si muoverà in treno, in aereo o in traghetto: ecco gli sconti previsti per gli elettori.   
TRENI Trenitalia prevede uno sconto pari al 60% del biglietto per i treni regionali e al 70% della tariffa base per i convogli di media-lunga percorrenza nazionale. Tale promozione sarà valida anche per i treni Fracciarossa, Frecciabianca, Intercity, Frecciargento, Intercity notte e servizio cuccette. Ricordiamo che gli sconti sui biglietti saranno validi sono per quelli di andata e ritorno in un periodo che va da 10 giorni prima il Referendum a 10 giorni dopo ovvero dal 25 novembre per quelli andata al 14 dicembre fino alla mezzanotte per quelli di ritorno. Per poter usufruire degli sconti, infine, ci si dovrà recare presso le biglietterie di Trenitalia o le agenzie di viaggio convenzionate portando con sé la tessera elettorale e la carta di identità in corso di validità. Durante il viaggio di ritorno viene richiesta la tessera elettorale timbrata.
Qualora la persona sia sprovvista di biglietto, potrà comunque ottenere la riduzione sottoscrivendo e presentando in biglietteria una dichiarazione sostitutiva per il viaggio di andata. Per maggiori informazioni.  Italo, invece, rilancia con uno sconto pari al 60% del prezzo del biglietto di andata e ritorno in tariffa Flex o Economy. Tale riduzione sarà disponibile per partenze dal 25 novembre 2016 al 13 dicembre 2016.
La società Trenord s.r.l. infine prevede invece una riduzione del 60% sulle tariffe regionali Lombardia.   

AEREI L’unica compagnia aerea a prevedere sconti per chi viaggia in aereo in occasione del referendum costituzionale del 4 dicembre è Alitalia. Gli elettori che voleranno con Alitalia potranno usufruire infatti di uno sconto sul biglietto aereo utilizzato per recarsi presso la sede del seggio elettorale. Su tutti i voli nazionali effettuati da Alitalia, ad eccezione di quelli in regime di continuità territoriale e dei voli in codeshare, la riduzione prevista è pari a 40 sul prezzo base del biglietto di andata e ritorno, escluse le tasse. Per accedere a queste agevolazioni, sarà sufficiente esibire al momento del check-in e dell'imbarco la propria tessera elettorale. Qualora l'elettore ne sia sprovvisto, per il viaggio di andata il biglietto potrà essere utilizzato dietro sottoscrizione da parte dell'elettore di una dichiarazione sostitutiva, da presentare al personale di scalo. Al ritorno, il passeggero dovrà esibire al personale di scalo la propria tessera elettorale regolarmente timbrata e datata dalla Sezione Elettorale che dimostri l'avvenuta votazione.   
TRAGHETTI Per quanto riguarda i trasporti via mare, Tirrenia offre uno sconto del 60% sulla tariffa ordinaria (al netto di tasse e diritti) a tutti gli elettori residenti in Sardegna, Sicilia e Puglia che andranno in nave nei comuni di residenza per raggiungere i loro seggi elettorali. I biglietti dovranno essere acquistati presso le biglietterie della Compagnia. L'agevolazione, che si applica per qualunque tipologia di sistemazione (poltrone, cabine, passaggio ponte), è valida per i viaggi effettuati dal 10° giorno precedente le elezioni al 10° giorno successivo.
La riduzione verrà accordata dietro presentazione, da parte dell’elettore, della tessera elettorale e di un documento di riconoscimento. Se al momento del viaggio di andata l’elettore risultasse sprovvisto del certificato elettorale, potrà presentare una dichiarazione sostitutiva da allegare al biglietto.
Al momento del viaggio di ritorno dovrà essere esibita la tessera elettorale, recante il timbro dell'ufficio elettorale di sezione.